Very Unpopular Opinion
09. May 2022
So, on 9 May, the Feast of Europe, I find myself once again wondering whether 9 May is a beginning, or a point of passage in a much longer story, one that has its roots long before 1950.

07. May 2022
“Smart” does it mean “intelligent”? Not at all. So, citing the quote by Alan Turing, an infallible machinery can’t be also intelligent, that lead to two important things.
03. September 2021
Trent’anni fa, il mondo il 3 settembre 1991 si preparava alla Conferenza de L’Aja, presieduta da lord Carrigton, che non avrebbe portato la pace nella Jugoslavia già martoriata dalle armi e dai cannoni. Era caduto il Muro di Berlino e il mondo era entrato definitivamente nell’era turbolenta della globalizzazione. Vent’anni fa, il mondo il 3 settembre 2001 si preparava all’Attentato delle Torri Gemelle, anche se ancora non lo sapeva. Sarebbe stata la prima grande crisi del nuovo...

04. December 2020
Lettera agli studenti del Corso di Smart cities, AI and digital transformation law a.s. 2020/2021 *** english translation below

29. September 2020
Note a margine della prima serata del Legal Tech Book Club. Si può essere liberi senza etica individuale? E perché la tragedia di Calvino è la tragedia dell'umano?

03. September 2020
Oggi era il mio compleanno. Pochi se ne sono ricordati, ed è normale, perché da una decina d’anni a questa parte stiamo delegando fette sempre più consistenti della nostra vita a social network e piattaforme.

11. June 2020
Le proteste di questi giorni negli USA stupiscono solo uno sguardo disattento. Si inseriscono naturalmente, invece ("umanamente", direi) nel racconto che Michel Lussault fa in "Iperluoghi".

06. June 2020
Volevo scrivere qualcosa sulla VIOLENZA, dopo aver visto foto dalle proteste americane che avrei preferito non vedere.

25. March 2020
Nella società dell’informazione è inevitabile considerare nuovi asset che prima non venivano considerati.

04. March 2020
Non parlerò di niente di troppo impegnato, per cui prendete queste parole per quello che sono. Prendete sempre le parole per quello che sono: a volte carezze, a volte coltelli. A volte parole.

Show more